• Doposcuola Plus

    Itinerario pomeridiano di potenziamento e supporto agli alunni.

Per le scuole primarie di 1° grado

ll tempo pomeridiano di un allievo della secondaria e’ un momento importante dove si sviluppano il metodo di studio e la corretta esecuzione dei compiti per casa.

Soggetti coinvolti

Formare i ragazzi ad un corretto approccio al lavoro scolastico pomeridiano è un aiuto importante a tutti i soggetti educativi coinvolti:

  • Le insegnanti: coordinandosi con gli educatori dell’associazione, possono contare sulla prosecuzione di un lavoro sul singolo in base alle loro richieste e necessita’;
  • La famiglia: grazie al supporto del doposcuola e della scuola, può’ ricevere un aiuto più mirato per agevolare l’allievo ad un più proficuo rendimento scolastico;
  • L’allievo: oltre all’aiuto scolastico, vivere un tempo pomeridiano assieme ad altri ragazzi aiuta nelle relazioni e nella consapevolezza di essere parte di un gruppo, ascoltando gli altri, seguendo i consigli degli educatori, ed ottenendo soddisfazione e benessere.

I criteri di definizione dei gruppi di lavoro

I criteri che determinano i partecipanti sono i seguenti:

  1. Difficoltà nell’apprendimento;
  2. Necessità di svolgere i compiti per casa all’interno di un contesto più adatto e più “a misura” di ragazzo;
  3. Svolgimento di compiti in gruppo (ricerche, studio di gruppo, etc);
  4. Sviluppo del metodo di studio e di una corretta gestione dei compiti;
  5. Richiesta di una valutazione ed eventuale screening per disturbi dell’apprendimento (questo punto si considera per un singolo allievo e non per gruppo);

Le insegnanti individuano per il punto 5 un singolo un allievo mentre per i punti 1-2-3-4 un gruppo di massimo 4 allievi all’interno della classe che abbiano lo stesso bisogno educativo riportato nei criteri di partecipazione.

Quando si svolgono gli interventi?

Gli interventi educativi si svolgono dalle 14:00 alle 16:00 nei pomeriggi individuati assieme alla direzione scolastica.

Personale

Il progetto è seguito e condotto dalla psicologa-psicoterapeuta Elena Marcolin.

Relazione finale

Sul lavoro svolto viene consegnato al termine un’apposita relazione del percorso e delle evidenze emerse e se si ritiene necessario un incontro aperto per discutere dei risultati di massima e la calendarizzazione di colloqui singoli per discutere del singolo alunno con i genitori.